Local SEO: Posizionamento Locale su Google

La local SEO, come suggerisce il termine stesso, è una strategia di marketing online che torna molto utile a coloro che vendono o distribuiscono i propri servizi in un’area geografica specifica. Per capirci meglio, l’intento di un parrucchiere che svolge la propria attività a Genova, e che operi sul web, è quello di farsi trovare dagli utenti che cercano “parrucchiere a Genova”.

D’altro canto, di uscire tra i risultati di chi cerca “parrucchiere a Milano”, non gli interesserà molto, poiché non potrà offrire i propri servizi in quell’area geografica. Di conseguenza, per riuscire nel suo intento, il parrucchiere dovrà affidarsi alle strategie di posizionamento geolocalizzato. In altre parole, la local SEO.

Local SEO

Local SEO: Cos’è e come funziona

La local SEO è una delle tecniche di marketing che troviamo all’interno delle molteplici strategie SEO (Search Engine Optimization). Queste ultime, come abbiamo avuto modo di spiegare più volte all’interno del nostro blog, hanno lo scopo di migliorare la visibilità online di un portale.

Detto in altri termini, la SEO è ciò che consente ad un imprenditore del web di scalare i risultati della SERP, aumentando così il traffico organico e le conversioni. La local SEO, come dicevamo, è utile per permettere al proprietario di un sito di uscire tra i primi risultati di una ricerca effettuata a livello locale.

In sostanza, lui, il suo portale e la sua attività vengono proposti dai motori di ricerca come la soluzione ricercata dagli utenti nella zona d’interesse. Inoltre, dal momento che i device moderni sono dotati di intelligenza artificiale, i risultati che Google restituisce si basano anche sulla posizione attuale dell’utente che effettua la ricerca.

Tornando all’esempio del “parrucchiere a Genova”, Google ci evidenzierà sia coloro che hanno fatto local SEO, sia i parrucchieri a Genova che si trovano più vicini a noi nel momento in cui digitiamo le keyword sul motore di ricerca. Ecco perché, chi opera su base locale, non dovrebbe sottovalutare l’efficacia della local SEO. Questa strategia ha un potenziale molto elevato, e consente di ampliare la propria clientela ed i propri introiti.

Local SEO: Due vantaggi essenziali

Già avendo spiegato che cos’è la local SEO e come funziona, abbiamo potuto capire quali sono i benefici che è in grado di offrire a chi la utilizza. Tuttavia, è opportuno entrare nei dettagli. Le strategie di local search tornano molto utili in due casi particolari, seppur praticamente opposti:

  1. Utenti che conoscono già l’attività
  2. Utenti che ancora non conoscono l’attività

Non allarmarti, è più semplice di quello che credi. Nel primo caso, parliamo di una persona che conosce il nome del negozio del parrucchiere dove vorrebbe andare, ma non riesce a ricordarsi l’indirizzo e il numero di telefono per prendere appuntamento. Di conseguenza, per scoprire queste informazioni, dovrà digitare su Google il nome del parrucchiere e, in aggiunta, la città in cui opera.

Tuttavia, l’utente potrà ricevere risposte concrete solo nel caso in cui il parrucchiere abbia sfruttato i servizi della local SEO. In caso contrario, quest’ultimo perderà un cliente. Nel secondo caso, invece, colui che desidera andare dal parrucchiere non ha un’idea precisa di dove recarsi, e per questo effettuerà una ricerca di questo tipo su internet: “parrucchiere a Genova”.

A differenza della prima situazione, qui Google restituirà un elenco piuttosto corposo dei parrucchieri presenti a Genova, tra i quali l’utente potrà scegliere. Come sempre, però, quelli che riceveranno maggiori attenzioni sono quelli segnalati nella mappa di Google. Di conseguenza, è essenziale sfruttare le strategie di local SEO, poiché il livello di competizione è elevato.

La local SEO, quindi, in entrambe queste due situazioni si dimostra un vantaggio essenziale per poter ampliare la propria rete di clienti, per aumentare la propria visibilità e per aumentare le conversioni. Per concludere, un ultimo punto a favore di questa strategia di marketing riguarda la sua economicità. Difatti, rispetto ad altre tecniche SEO, quella locale si caratterizza per costi molto più contenuti. D’altronde, scalare le SERP dei risultati su Genova è un discorso, scalarli sull’Italia o sull’Europa è un altro.

Chi dovrebbe fare Local SEO

Come ormai avrai avuto modo di comprendere, la local search è una strategia che interessa coloro che svolgono un’attività locale, in una zona geografia delineata. Di conseguenza, il settore che per primo dovrebbe investire nella local SEO è sicuramente quello turistico.

Quale ristoratore, proprietario di hotel, centri benessere o locali non vorrebbe aumentare il flusso della clientela? Insomma, il loro scopo è quello di offrire i propri servizi a quante più persone possibile. Ecco perché dovrebbero fare local SEO. Quest’ultima è la forma di pubblicità più concreta ed efficace che esista, ed è per questo che risulta migliore di qualsiasi altra strategia ad oggi esistente.

Godere di un’elevata visibilità online è una vera e propria garanzia, poiché oggi, la maggior parte delle persone, si mette nelle mani di Google. Tuttavia, il settore turistico è solo una grande porzione delle realtà lavorative a cui dovrebbe interessare la local SEO.

Più in generale, qualsiasi negoziante, medico, estetista o commercialista ha lo scopo di farsi conoscere a livello locale, nella zona in cui offre i propri servizi. In sostanza, quindi, la local SEO è una strategia di marketing che dovrebbe essere presa in considerazione da tutti coloro che svolgono un’attività su base locale. In questo modo potranno garantirsi

Local SEO: Ecco come farla

Bene, fino ad ora abbiamo potuto capire quanto e perché sia importante fare local SEO. Ma, cosa bisogna fare nella pratica? E’ abbastanza semplice. In sostanza, parliamo di ottimizzazioni on-site e off-site. I termini stessi sono già abbastanza esplicativi, ma come sempre, entriamo nei dettagli.

Le ottimizzazioni on-site prevedono la realizzazione di contenuti completi e di qualità, che devono contenere le keyword per le quali ci si vorrebbe posizionare. Nel caso in cui avessi dubbi a riguardo, il mio consiglio è quello di fare riferimento ad un SEO copywriter. In questo modo avrai la garanzia di scalare le SERP nel migliore dei modi e nel minor tempo possibile.

Per quanto riguarda le ottimizzazioni off-site invece, l’iscrizione a Google My Business è imprescindibile. In questo modo condividerai tutte le informazioni ed i dettagli sulla tua attività, così che gli utenti possano conoscerti più facilmente.

Nel caso in cui ancora non avessi un sito web, potrai comunque effettuare le ottimizzazioni off-site sulla pagina Facebook. Questa soluzione è la più utilizzata dalle realtà lavorative più piccole, che riescono comunque a farsi conoscere tra i cittadini della propria area geografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *